Interventi su alberi monumentali PDF Stampa E-mail

Ecco alcuni esempi che illustrano la nostra modalità di intervento su alberi monumentali.

Il nostro approccio nei confronti di una pianta monumentale è sempre quello di ascoltare (la storia, le vicende, i problemi), quindi capire (dimensionare, quantificare la natura del problema e le sue conseguenze sulla sopravvivenza della pianta in loco) e poi intervenire, suggerendo gli interventi più idonei ai fini del mantenimento in sicurezza dell'esemplare.

Al bisogno, possiamo eseguire direttamente noi stessi gli interventi correttivi, per mezzo di maestranze molto preparate ed in possesso di certificazione E.T.W. European Tree Worker. Tali operatori sono in grado di operare in sicurezza e con l'ausilio delle più moderne attrezzature disponibili sul mercato.

Alberi monumentali

E' possibile operare con rispetto anche a carico di piante con significativi problemi di deperimento, quale alternativa all'abbattimento dell'esemplare: un grande albero è una ricchezza da mantenere e, quando possibile, accompagnare nella fase finale della sua esistenza - ovviamente garantendo la sicurezza per i cittadini.

Gestione alberi monumentali

L'intervento sopra raffigurato è stato eseguito nel 2005 su una pianta che presentava gravi problemi alla base del fusto, tali da giustificare una drastica riduzione della superficie della chioma esposta al vento.

Armillaria

Nel 2008 l'esemplare è stato ulteriormente ridotto (intervento raffigurato nell'immagine a destra), al fine di mantenerlo in sicurezza.
In alternativa a questo intervento si sarebbe dovuto procedere all'abbattimento della pianta.

 

Riduzione chioma

Bagolaro

Gestione alberi monumentali

Un intervento eseguito correttamente è quello che, pur conseguendo i necessari obiettivi di incremento della sicurezza dell'esemplare monumentale, preserva la bellezza e maestosità della pianta e le consente di recuperare la sua sagoma nell'arco di qualche anno.

scarica un poster sulla gestione degli alberi monumentali che abbiamo presentato al Congresso Europeo di Arboricoltura di Torino nel giugno 2008. torna a alberi monumentali

 
Design by Next Level Design Lizenztyp CC